Nebbia in estate, sole in primavera

Ricordate le suggestive immagini di Sooke che vi avevo mostrato l’estate scorsa? Ebbene in occasione delle vacanze pasquali siamo tornati in questo luogo meraviglioso in cui terra e mare giocano a nascondino. Ricordando l’esperienza precedente, eravamo un po’ perplessi, pronti ad addentrarci nelle brume e, se necessario, rifugiarci in macchina per un pic nic fantozziano. Invece, ecco la sorpresa. In effetti era una situazione tipo Marcovaldo: una bella mattina, due ore di tempo e un pranzo al sacco un po’ approssimato. Avanzi di torta pasqualina senza sfoglia e alcuni stuzzichini. Ma soprattutto c’era la voglia di immergersi nella natura ed esplorare altre zone di questa magnifica costa. Il cartello promette bene, l’entrata del parco è a soli 75 metri di distanza. Male che vada si fa presto a tornare indietro. L’efficienza di un paese si misura anche da questi particolari e il Canada in quanto a parchi e zone verdi non scherza. Allora procediamo senza indugi verso l’Ed MacGregor Park.IMG_20150407_122410IMG_20150407_122624

Francamente il nome MacGregor mi ricorda tanto il contadino sadico di Peter Rabbit, quello che aveva lasciato orfani tutti i coniglietti, Flopsy, Mopsy, Cottontail e, ovviamente, Peter. Ve lo ricordate? La madre gli raccomandava sempre di fare attenzione a non andare nel suo giardino. Beh, noi non siamo in cerca di carote o di altri ortaggi e non abbiamo una bella coda soffice. Entriamo sorvegliati dall’aquila che sormonta la scritta ed è un tripudio di piante e fiori. In primo luogo un bell’arbutus. Sii tratta di un albero sempreverde che cresce nella zona del Pacifico e che ha una corteccia di un marrone rossiccio molto caldo che contrasta con il verde delle foglie. E’ un albero bellissimo. Uno dei miei preferiti, forse perché con le sue chiome frondose rallegra ci tiene compagnia tutto l’ano. A poca distanza una splendida panchina fatta di legno riciclato, ossia di driftwood, quel legno che si raccoglie sulle spiagge dell’isola, levigato dall’azione delle onde e delle maree. Bella, vero? Molto ecologica e in armonia con la natura. Lì dietro scorgiamo il viola intenso delle azalee che crescono rigogliose anche in città. Sono tra le prime a fiorire, però sembra che quelle viola ci mettano un po’ di più a sbocciare, quindi quando quelle rosa iniziano ad appassire, loro si risvegliano. Anche la magnolia rosa inizia a fiorire. E’ una fioritura effimera, bellissima.

IMG_20150407_122819IMG_20150407_122843 IMG_20150407_122828  IMG_20150407_122808IMG_20150407_122906 IMG_20150407_122757 IMG_20150407_122714Intravvediamo il mare in lontananza. Non siamo mai troppo lontani dall’acqua su quest’isola. Eccolo laggiù il mare, dietro a quel teatro in cui si intravvede un gruppo impegnato nel tao chi mattutino. Arte e natura si incontrano in questo borgo un tempo dedito alla pesca e al commercio del legname. Ecco un mosaico che ricorda la storia locale e l’amore per la natura e la cultura. Dove si trova? Indovinate un po’?

IMG_20150407_122947

All’entrata di un civilissimo vespasiano. Ebbene sì, guardare per credere.

IMG_20150407_123005

Non ci sono dubbi, è attrezzato anche per i disabili. Continuiamo la passeggiata verso la costa. Il percorso è in discesa. Ci avventuriamo per un sentierino in legno che serpeggia in giù fino alla spiaggia.

IMG_20150407_123051IMG_20150407_123133 IMG_20150407_123126IMG_20150407_123152

Per evitare spiacevoli sorprese un cartello giallo ci ricorda che il percorso potrebbe essere scivoloso in caso di pioggia. Io non ci credevo che si potesse scivolare tanto sul legno, ma ho toccato con mano, anzi con piede e quasi quasi anche con altre parti del corpo quanto possa essere infingardo questo materiale durante o dopo un temporale, per non parlare in caso di ghiaccio. Oggi, però siamo fortunati, il cielo è sereno, si direbbe che non ci sia neanche una nuvola all’orizzonte. O forse no. Eccola lì, fedelissima, che mi accompagna. Per fortuna però che ha fatto la brava e si è tenuta a debita distanza, mentre mi faccio strada tra il verde. 158 giorni di pioggia all’anno si traducono in una fantasia di felci, muschi e licheni. Non poteva essere altrimenti. Ecco i tronchi degli alberi e anche i rami e le radici coperti di muschi.

IMG_20150407_123330 IMG_20150407_123317 IMG_20150407_123308 IMG_20150407_123253 IMG_20150407_123245

Un giorno schiverò un post dedicato unicamente alle radici. Ne ho visto di bellissime. Continuo a scendere, circondata da una natura rigogliosa, fino a raggiungere il mare. Il pontile si estende a perdita d’occhio.

IMG_20150407_123837 IMG_20150407_123418

 

IMG_20150407_123830  IMG_20150407_123802 IMG_20150407_123725IMG_20150407_123757     IMG_20150407_125536 IMG_20150407_125620IMG_20150407_125529 IMG_20150407_125522

Finalmente capisco perché la chiamano Supernatural British Columbia.

 

 

 

 

 

Annunci

5 thoughts on “Nebbia in estate, sole in primavera

  1. Bellissimo ritratto di una zona splendida e ancora (per lo piu’) incontaminata. Se io non amassi cosi’ tanto l’Italia sarei tentato di dire che il Bel Paese l’avevamo scoperto qui, pero’ bisognerebbe insistere sull’importanza del “calor del sol che si fa vino”!

  2. Eccomi, tornata da poco da una giornata intera nel golfo Paradiso e pronta a passeggiare per il British Columbia!
    La panchina è fantastica, mi domandavo se sia anche comoda, ti ci sei seduta?
    I tuoi scatti mostrano una natura bella e rigogliosa e panorami rasserenanti, gran bei posti, dimmi che sei andata fino in fondo a quel pontile, sì? Bacioni!

  3. Non mi ci sono seduta, ma sono arrivata in fondo al pontile. Pensa che mentre io ero tutta bardata con sciarpa e cappotto, è passata una canadese in canottiera. Insomma io avevo freddo anche se per il resto dell’umanità ormai è primavera. Devi proprio venirci a trovare. Chissà che meraviglie scopriresti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...